Sanzioni

Una città pulita è il risultato non solo del servizio di Salerno Pulita, ma anche dell’attenzione dei cittadini. Facciamo appello allo spirito di collaborazione e al senso civico, Salerno Pulita invita tutti a rispettare le norme comunali per la gestione dei rifiuti urbani, la tutela del decoro e dell’igiene ambientale.
Si raccomanda, dunque, di usare sempre i cestini stradali per lo scopo a cui sono destinati e solo per piccoli rifiuti; non abbandonare in strada rifiuti ingombranti; telefonare al numero verde 800.563387 per il ritiro a domicilio, o portarli presso i centri di raccolta (isole ecologiche); nelle passeggiate con il cane munirsi di sacchetti o palette per l’immediata rimozione delle deiezioni canine che vanno depositate nei cestini porta rifiuti; tenere separati i materiali riciclabili, pile esauste e farmaci scaduti e depositarli negli appositi contenitori o portarli ai centri di raccolta (isole ecologiche); esporre in strada i sacchi e i carrellati condominiali nei tempi e nei modi dovuti, evitando di ingombrare troppo a lungo le strade con i rifiuti. 

E’ bene ricordare che per il mancato rispetto di queste norme, secondo quanto stabilito da varie ordinanze sindacali, si può essere multati. Di seguito il tariffario previsto dal Comune di Salerno:

  • Multa da 50 euro per chi abbandona i rifiuti non ingombranti anche in prossimità dei contenitori o dei luoghi indicati dal soggetto gestore per il conferimento.
  • Multa da 250 euro per chi conferisce nei contenitori stradali i rifiuti ingombranti, ivi compresi tutti i beni durevoli, o abbandonarli in prossimità degli stessi, ovvero dei luoghi indicati dal soggetto gestore per il conferimento delle frazioni di rifiuto.
  • Multa da 500 euro per chi non conferisce i rifiuti ingombranti provenienti da utenze domestiche ai centri di raccolta (isole ecologiche)
  • Multa da 250 euro per chi sporca il suolo pubblico o di uso pubblico con escrementi di animali e cani.
  • Multa da 500 euro per chi sporca le pubbliche vie in modo tale da alterare le caratteristiche della superficie stradale, sia pure temporaneamente ed in modo non irreversibile.
  • Multa da 500 euro per i gestori degli esercizi pubblici (anche di natura stagionale) che non tengono costantemente pulite durante tutta l'attività e dopo l'orario di chiusura, le aree pubbliche o di uso pubblico che sono occupate dall'esercizio pubblico, o date in concessione, o concessi in uso temporaneo.
  • Multa da 500 euro per tutti i produttori o detentori di rifiuti speciali pericolosi, non assimilati a quelli urbani, che non provvedono a proprie spese, allo smaltimento dei predetti rifiuti, nei modi previsti dalle disposizioni regolamentari e di legge.



    Ordinanza del Sindaco